Retta … telefonica!

    Pintagora decide di cambiare operatore telefonico. Contatta il gestore “Talk Talk” che gli propone tre diverse tariffe mensili:

    – tariffa “talk smart”:  telefonate a 20 centesimi di euro l’una

    – tariffa “talk young”: telefonate a 10 euro mensili più 10 centesimi di euro per ogni telefonata

    – tariffa “talk pro”: 25 euro con chiamate illimitate

    Si chiede quale tariffa sia più conveniente per lui, considerato che raramente supera le 100 telefonate mensili. Visti i piani tariffari, lo aiuta la retta!

    Determina quindi le funzioni che esprimono il costo telefonico: chiama x il numero di telefonate e C(x) il costo telefonico. Con la tariffa “talk smart” sosterrebbe un costo pari a:

    C(x)=0,2x

    La tariffa “talk young” avrà invece un costo uguale a:

    C(x)=10+0,1x

    mentre la spesa per la tariffa “talk pro” sarebbe pari a:

    C(x)=25

    Per ogni valore di x calcola il costo C(x) e riporta i valori in un grafico.

    Quale costo è inferiore a tutti gli altri? Vediamolo insieme:

     

     

    Quando il numero di telefonate è inferiore a 100, la tariffa “talk smart” è la più conveniente.

    Tra le 100 e le 150 telefonate conviene la tariffa “talk young” mentre se si superano le 150 telefonate, la scelta migliore è la “talk pro”.

    Pintagora scegli quindi la “talk smart”! Poco tempo trascorso al telefono, ma tanto tempo con i suoi studenti!

    Scarica il modellino Excel! Cambiando i valori nelle celle in giallo (costo delle tariffe) avrai in automatico i nuovi valori di costo telefonico e il relativo grafico.

    Ricorda sempre però che devi utilizzare il modellino solo come verifica: prima, fai tu i calcoli!

    Scarica il modello excel

     

     

    Commenta questo post
    Tag: